Sono le 6 del pomeriggio , il dott. King si affaccia al balcone nel Lorraine motel, era arrivato ieri a Memphis.

memphis_nfea2-2.gif

Nel pomeriggio aveva preparato il suo discorso per lo sciopero di oltre 1300 lavoratori , c’erano notevoli discriminazioni verso i ‘negri’ , ad esempio quando pioveva venivano sospesi i lavori e gli operai mandati a casa senza paga.

Le proteste sfociarono in sanguinosi scontri, l’arrivo di King avrebbe fermato tutti i tumulti ?

C’era una moltitudine di persone a Memphis, tutti volevano ascoltare il Rev. King , le sue parole avevano un effetto magico sulle persone, le sue doti di grande comunicatore lo resero popolarissimo anche se non ebbe mai l’assoluto controllo del “Movimento dei diritti civili”, perche’ c’era una fronte piu’ estremista ( Black panthers) che non era d’accordo sulle modalita’ pacifiste di King.

Così dalla camera 306 al secondo piano del Lorraine hotel, alle 18,01 Martin L. King uscì sul balcone per prendere una boccata d’aria ed ando’ incontro alla morte, aveva 39 anni.

Dopo 40 anni e’ giusto ricordare.

Dal 1991 il Lorraine motel e’ diventato un museo, il National civil Rights Museum

Annunci