Dopo 2 settimane di ferie e altrettante di lavoro arretrato arrivo a postare sul blog..
Chissa’ poi se interessera’ a qualcuno ma fa nulla. La stagione del nuoto è per me alla fine e domenica si chiudera’ con la traversata
del lario.( Se il tempo lo permette..)

In questo periodo ho partecipato alle gare dei master a Riccione e poi a Senigallia ho soggiornato fino al 5 luglio dove ho apprezzato per la prima volta il nuoto ‘open water’ ovvero in acque libere.
ChannelSwimming

Pensavo che nuotare in mare fosse piu’ facile per via dell’acqua salata che ti fa galleggiare di piu’, ma non è vero. Il vantaggio della
maggior galleggiabilità non compensa gli sforzi dovuti alle onde ed alle correnti, che seppur lievi ti fanno perdere parecchio.

Nuotavo in parallelo alla spiaggia ecco cosa ho imparato.

– Meglio nuotare alla mattina oppure alla sera perche’ il mare è generalmente piu’ calmo in queste ore.
– Meglio nuotare subito appena si arriva sulla spiaggia, ovvero evitare di stare a rosolarsi sotto il sole per ore e poi andare in mare
per nuotare, si può fare il bagno, ovvero qualche bracciata ma per il nuoto su lunghe distanze è meglio partire piu’ freschi.
– Mettere in testa una cuffia bella colorata cosi’ ti vedono
– Stare sempre al di qua delle boe di segnalazione: in tutte le spiagge generalmente ci sono delle boe che creano una linea immaginaria che serve a tutelare
i bagnanti dalle imbarcazioni, quindi è meglio non oltrepassarle a nuoto. Dov’ero io erano a circa 200/250 mt dalla spiaggia, una distanza piu’ che buona.
– Non nuotare con il mare mosso anche se il concetto di mare mosso è molto soggettivo

Mare_mosso

Ma volete mettere la soddisfazione del nuoto in mare rispetto a chi nuota costretto tra le mura di una piscina?

Mare_piatto

E le mute?

Peter rei non usa mute da nuoto, probabilmente servono per distanze molto lunghe sopra i 5 km quando si sta in acqua per piu’ di un’ora e mezza e ci si raffredda.

Io arrivo al massimo a 2,5/3 Km per cui ne faccio a meno.

Io ho una muta da wind-surf, una bella muta ma non va bene per nuotare l’ho provata in piscia e mi lega troppo nei movimenti, se proprio si vuole si puo’ acquistarne
una da triathlon. Costo dai 200 euro in su, ma non conviene buttar via 90-100 euro per una mutino da sub o da wind surf.
Con una bella muta da triathlon si guadagna notevolmente sui tempi, almeno 1 minuto ogni Km.

Annunci