Quest’anno non ho resistito alla prova, ho ceduto alla tentazione.Complice una offerta a prezzo ribassato oltre al fatto che quest’anno l’estate non vuole arrivare e l’acqua dei lago sarà freddissima : ho acquistato una muta per il nuoto in acque libere.

Il modello è Orca S2, ora è sostituito dal più recente S3, da qui arriva l’offertona ma sembra una ottima muta.
Infatti ho seguito i consigli di vari triathleti che ho incontrato in piscina ho scelto un modello sbracciato a gamba lunga.
Memore della prova maldestra di 2 anni fa quando ho provato a nuotare in piscina con il mio vecchio “mutino” da windsurf ( dopo 10 minuti l’ho tolta perche mi legava le spalle e mi sentivo soffocare) stavolta ho scelto una marca famosa, della ditta neozelandese “orca”. http://www.orca.com/category/wetsuits.
L’esperienza del mutino mi ha fatto capire che fare una muta per il nuoto in acqua non è affatto facile, bisogna acquistare un prodotto di qualità.

Queste mute sono per lo più in morbido neoprene a spessore variabile, ovviamente più è spesso e piu’ ripara dal freddo e fa galleggiare, al contrario meno è spesso e migliore e’ la flessibilita’ nei movimenti in acqua. Lo spessore è di 5mm degli inserti “hyrolift” sulle gambe e sul petto per riparare ed aumentare il galleggiamento mentre sulla schiena lo spessore è di 3mm “flexyseal” per maggior flessibilita’ , pure di 3 mm e’ lo spessore che va dal ginocchio in giu’ per agevolare il “togli/metti” .

Il problema maggiore nell’acquisto delle mute è nella corretta misura, la soluzione ideale sarebbe farsela fare su misura ma è un’utopia quindi Orca ha predisposto pero’ un buon numero di taglie oltre alla ovvia differenza tra maschi e femmine.

Orca Wetsuit Size Chart Men
Size Chest Height Weight
4 85-91 cm (33-26") 162-172cm (5’2"-5’7") 56-61kg (121-134lbs)
5 90-95cm (35-37") 162-172cm (5’4"-5’8") 61-66kg (134-145lbs)
6 95-99cm (37-39") 167-175cm (5’6"-5’9") 67-74kg (147-162lbs)
MT 95-99cm (37-39") 177-190cm (5’10"-6’2") 68-76kg (149-167lbs)
7 98-104cm (38-41") 173-185cm (5’8"-6’1") 75-82kg (165-180lbs)
8 104-108cm (41-43") 180-188cm (5’11"-6’2") 82-89kg (180-196lbs)
9 108-113cm (43-44") 185-193cm (6’1"-6’4") 89-97kg (196-213lbs)
10 114-124cm (45-49") 190-196cm (6’3"-6’5") 98-109kg (215-233lbs)

Mentre questa è quella per il gentil sesso:

Orca Wetsuit Size Chart women
Size Chest Height Weight
XS 78-83 cm (31-33") 144-160cm (4’9"-5’3") 46-53kg (101-116lbs)
S 83-89cm (33-35") 157-167cm (5’3"-5’6") 54-61kg (118-134lbs)
M 89-94cm (35-37") 165-177cm (5’5"-5’10") 60-67kg (132-147lbs)
L 94-99cm (37-39") 170-185cm (5’10"-6’1") 66-74kg (145-163lbs)


Prova in piscina
Quindi il modello è esattamente quello dell’immagine a sx. Per la scelta della taglia dopo essermi misurato la circonferenza toracica scelgo la misura 7, qualche anno fa sarei stato nella misura MT ma ora va bene questa.
La provo e con difficoltà la indosso , son gia’ sudato dalla calura dello spogliatoio e dall’inesperienza della prima calzata, vabbè poi doccia con la muta cosi’ la lavo un po’ e via in acqua. Oltretutto i triatleti mi hanno detto di fare attenzione a non forare la muta con le unghie dei piedi, tanto che alcuni usano dei sacchetti di plastica sui piedi intanto che la calzano, a me sembra una precauzione eccessiva ma sto attento..
Appena entro ho subito la sensazione di “gambe calde” ed un po’ di soffocamento sulla parte alta del torace, è normale mi dicono perché ci vuole un compromesso tra la tenuta all’entrata di acqua dal collo e dall’altro lato dal senso di costrizione, di difficoltà di respirazione.
Sta di fatto che ho un senso leggermente claustrofobico per tutta la sessione di allenamento ( circa 3200 metri ) non mi abbandona mai.
Tuttavia appena parto sento subito le gambe che galleggiano , si sta in assetto senza il minimo sforzo di gambe e questo è un gran vantaggio perché perché il movimento di gambe è assai dispendioso in termini di consumo energetico , tanto che sento che a parità di andatura non ho il “fiatone” segno che la frequenza cardiaca è più bassa. La differenza c’è eccome perché vedo la facilita’ con la quale riesco a tenere il ritmo dei compagni più veloci e riesco a staccare quelli che abitualmente hanno la mia stessa andatura.
Penso che la calzata vada bene e che il senso di leggera claustrofobia sia normale, per la prima volta.

Il vantaggio in termini di prestazioni è notevole, personalmente io vado bene con le gambe e ho un vantaggio del 10% circa. Per chi nuota più di braccia ed ha un assetto un po’ sbilanciato con una muta così arriva anche al 20% .
Chiaramente nuotare in vasca con la muta non è da fare, va bene solo per una prova perché con una muta cosi’ ti dimentichi quasi delle gambe, sei molto alto sull’acqua: è quasi un altro sport e diciamolo chiaramente il nuoto senza muta è più completo perché ti obbliga ad usare di piu’ gambe per avere un assetto bilanciato in acqua.
Vedremo in acque libere…

Annunci