Mi sto allenando, ovvero faccio quello che posso compatibilmente con gli impegni di lavoro , alle traversate.

L’altro giorno mi sono allenato, dopo un po’ di riscaldamento sui misti con delle
prove ripetute sui 400 metri.
Questo perchè avevo preso spunto da un interessante thread sul forum di totalimmersion

In ogni ripetuta uso il Tempo trainer e vedo il tempo totale, in sostanza il Terry Laughlin mette in funzione la frequenza di bracciata con il tempo impiegato ed individua 3 fasce:

1. Zona verde. quando tra una prova e l’altra l’incremento di frequenza è in percentuale uguale o anche superiore alla diminuzione del tempo impiegato
1. Zona gialla. quando l’incremento di frequenza è inferiore in percentuale all’incremento di velocità
1. Zona rossa. quando all’incremento di frequenza non corrisponde alcun aumento di velocità

Ho cercato di annotarmi questi dati dopo ogni prova, alla mia maniera ovvero dopo 2 o 3 prove uscivo e scarabocchiavo sul foglio che avevo in borsa altrimenti
come fai a ricordare per 8 volte il tempo e la cadenza? Diciamo che sul momento, il fatto di uscire dalla vasca per annotare, è stato un po’ una rottura di scatole, sul momento mi sembrava di essere un po’ fuori di testa
ma ora posso divertirmi ad analizzare i dati.

A 1.16: 7:10″
A 1.14 :6’59″
A 1.12: 6’55″
A 1.08: 6’51″
A 1.06: 6’48″
A 1.04: 6’45″
A 1.02: 6’40”
A 1.00. 6’38”

Quindi se da 1.16 a 1.14 ho un aumento di frequenza di 1,72% mentre il tempo va da 7’10” a 6’59” vuol dire che la velocita’ aumenta del 2,55% quindi
sono in zona verde, poi a scendere sono in zona gialla, ovvero l’aumento di velocita’ è in percentuale inferiore all’aumento di cadenza.

Non sono riuscito ad arrivare alla zona rossa perche’ dopo l’ultima ero veramente stanco e spossato ( sic…)

Quello che Terry consiglia è semplice, se siamo in zona verde è meglio che aumentiamo la cadenza, se siamo in zona rossa è meglio che rallentiamo la cadenza
perche’ la bracciata è per noi troppo veloce, la zona gialla è quella di lavoro ovvero quella zona in cui bisogna allenarsi.

Quello che aggiungo io è che la distanza è un parametro importante ad esempio se dimiuisco la distanza le 3 zone si spostano tutte verso frequenze piu’ alte , ovvero riesco a guadagnare
di piu’ all’aumentare della cadenza. Se ad esempio a 0.96 sui 400 sono in zona rossa, sui 200 probabilmente saro’ in zona gialla.

Infatti quello che intendo fare è questo. abituarmi a girare su frequenze da 1.10 a 1.00 cercando di mantenere lo stesso numero di bracciate per vasca, ma di questo scriverò prossimamente..

Annunci