Purtroppo la solita influenza di cambio stagionale mi ha messo ko. ( dal punto di vista natatorio )
Arrivavo alla sera dal lavoro e nn avevo piu’ la forza di fare nulla, tanto meno andare a nuotare.

Poi con raffreddore e mal di gola c’era solo il rischio di complicazioni.

Comunque prima vasca e cosa faccio ? Conto le bracciate ovvio :17 nn male
Ma il peggio deve arrivare, dopo 100 metri mi accorgo di nuotare male, ovvero di perdere parecchio in efficienza.

Visto da fuori nn si vede ma provavo proprio sensazioni di fatica..

Ed ecco un test : 3×3 da 100,. con TT a 1.20 1.15 1.20

Quindi 3 volte a TT 1.20
3 volte a TT 1.15
3 volte a TT 1.20

L’idea e’ quella di migliorare nell’ultimo terzetto, ovvero di risparmiare qualche bracciata.

In effetti e’ stato cosi’, partendo da un valore medio di 76 alla prima, son arrivato ad un valore medio di 74 nell’ultimo
terzetto.
Da martedi si riprenderà con frequenze piu’ alte

Annunci