Domenica ho partecipato alla 2° prova del trittico del Lario.

Rientro mercoledì dalle vacanze marine: in 10 giorni 3 allenamenti in mare di 3-4 Km e 3 allenamenti nella piscina comunale delle “saline” di Senigallia.

Domenica prima gara open water su un percorso di 1 Km sulla costa, nei pressi di Lierna.
Il panorama sul lago era magnifico, anche perchè era una splendida giornata, non male , anche se un po’ cautico il buffet nel ristorante “Sottovento”.

La "spiaggia bianca" partenza della gara

Per quanto riguarda il nuoto diciamo che forse mi aspettavo di più, anche se ripensandoci c’e’ da considerare il fatto che non
sono attualmente in forma a causa di un malessere diffuso, non grave ma fastidioso: leggero mal di gola, stanchezza e dormo poco di notte.
Secondo me a causa di qualche virus che come me ha aggredito anche mio figlio al rientro dalle vacanze.

Comunque ho migliorato di 30″ rispetto all’anno scorso ( da 21’24” a 20’54”) Vedi sito http://www.acquelibere.it/

In particolare ho sofferto la caotica partenza, un turbinio continuo e ho fatto fatica a girare a sinistra della prima boa, poi sul finale
lungo la costa ho rimontato abbastanza.

Ora domenica prossima ci sarà la mitica Onno-Mandello, vedremo comunque bisogna sempre andare a queste gare con lo spirito giusto:
prima di tutto il divertimento e la compagnia ed apprezzare il lago senza lasciarsi prendere troppo da esaltazioni di classifica che ,per gente come noi che poi al lunedi’ torna a lavorare, non è così importante.

Annunci