Ovvero tutte e 2 le braccia nel quadrante anteriore. Ma 2 figure valgono più di 1000 parole.

Nella figura a destra è rappresentata la nuotata tradizionale:
Nella figura sotto è rappresentata la nuotata front quadrant, ovvero quando ci si trova con tutte e 2 le braccia in avanti, una in allungo in acqua e l’altra in avanzamento:

Personalmente, seguendo i dettami del metodo Totalimmersion nuoto nel modo front quadrant, questo mi dà maggior scivolamento in acqua ed aiuta nel trasferire in avanti il peso corporeo. Al di là del metodo Totalimmersion la nuotata front quadrant ha avuto in Thorpe e Hackett i maggiori esponenti.
A livello agonistico per nuotare in questo modo è necessario avere un buon bilanciamento e/o buona spinta di gambe.
Svantaggio: difficolta’ nel sostenere alte frequenze di bracciata, solo i grandi campioni come Thorpe & Hackett riescono ad usarlo su gare di 200-400 metri, mentre con lo schema tradizionale è molto piu’ naturale eseguire sprint con il TT settato a 0.70 ( 86 colpi al minuto)

Annunci