001-484x177ZGM_2959Io non sono proprio al culmine, putroppo ho avuto sia qualche problema fisico che lavorativo e non ho più avuto la forma “mentis” adatta ad allenarmi ed a migliorare.
Ho comunque partecipato a 2 traversate , la prima è la Lecco-Malgrate di 1,1km , poi la seconda quella di ieri, la Onno-Mandello di 1,5km.

Peccato per quella “di mezzo” ovvero la Bellano-Lierna di 3,3km che ho dovuto saltare perché proprio non ce la facevo, già la domenica prima ho sofferto le gelide acque del Lario dato che questa primavera è stata freddissima. Meglio ieri ma alla fine non ho migliorato di granchè i miei tempi.
Nei mesi scorsi ho percorso un po’ di Km in bici ed ho provato a correre, l’idea era quella di cimentarmi nel triathlon dato che ho sempre praticato i 3 sport in modo alternativo, tuttavia una tendinite contratta nel mese di maggio mi ha fatto desistere da questi propositi e mi sono dedicato full time ( per modo di dire..) al nuoto. Arrivato ad una buona condizione verso il 25 di giugno mi prendo un virus che mi causa mal di gola e dissenteria, con aspirine e fermenti lattici faccio la Malgrate-Lecco , andando anche abbastanza bene ma poi l’organismo mi chiede conto..Ieri cmq ho lottato bene e son riuscito per poco a fallire l’obiettivo di entrare nei primi 100 ( classifica assoluta..).
Mi attende quella di Lugano il 18/8 e poi per finire Lecco 2.0 del 14 settembre.